Area di Formazione
Webinar
Il prefetto e l'emergenza covid-19 webinar

Il Webinar

Il Prefetto e l'emergenza Covid-19: modalità d'azione e profili di responsabilità

Questo webinar, intitolato “Il Prefetto e l’emergenza Covid-19: modalità d’azione e profili di responsabilità“, affronta una tematica poco esplorata.

Infatti, la complessa gestione della pandemia da Covid-19 ha coinvolto i valori fondanti del vivere comune, la salute, le libertà civili, il lavoro, l’ordine pubblico, la solidarietà sociale e l’unità istituzionale.

A fronte di esigenze di tale rilievo, è emersa chiaramente la necessità di elaborare risposte di sistema.

Risposte che dovranno essere fondate su una sintesi unitaria di competenze plurime, diffuse e diversificate sul territorio. 

Ciò prelude ad un ripensamento complessivo della presenza dello Stato a livello locale, che vede accressciuta l’indispensabilità della propria attività di coordinamento.

Perciò, dovranno essere definiti rinnovati modelli di governance, in grado di assicurare interventi adeguati rispetto a minacce nuove e temibili.

Crisi che potrebbero essere di maggiore impatto rispetto al passato, per effetto della crescente integrazione economico sociale su scala mondiale.

Per il Prefetto e le Prefetture, nell’era del Covid-19, si va delineando un rafforzamento del ruolo di istituzione garante dei diritti civili e sociali.

Tutto ciò, invero, a fronte delle difficoltà dovute ad una diffusa carenza di risorse umane.

Un tema così importante, quindi, non poteva che prevedere relatori istituzionali di assoluto livello.

Ne hanno discusso Francesco Caringella, Presidente di Sezione del Consiglio di Stato, i Prefetti Laura Lega, Carolina Bellantoni, Vincenza Filippi, Giuseppe Forlani, Renato Franceschelli, il sottosegretario di Stato all’Interno Carlo Sibilia.

Approfondisci ulteriormente con il webinar “La governance istituzionale territoriale: il Prefetto tra enti locali e sistema economico-produttivo”

 

 

Il Prefetto e l'emergenza Covid-19: modalità d'azione e profili di responsabilità

Continua la formazione:

Torna su