Area di Formazione
Libri consigliati
Un giorno in Prefettura tra realtà e finzione

Scarica il libro

Alessandro Tortorella - Un giorno in Prefettura... tra realtà e finzione

“Un giorno in Prefettura…tra realtà e finzione” è una commedia degli equivoci con personaggi dalle storie intrecciate ed imprevedibili; uno spaccato – non troppo surreale – della burocrazia. Situazioni esilaranti, impreziosite da spunti di riflessione su possibili scenari futuri sociali e sul ruolo del prefetto, figura austera nell’immaginario collettivo.

In passato più volte rappresentata in teatro, esclusivamente con finalità benefiche in favore di diverse Associazioni.

Si tratta di una gustosa e apparentemente “irriverente” rappresentazione del nostro mondo, che con toni scanzonati ci porta in realtà a riflettere sul ruolo del Prefetto nel mutato contesto sociale ed istituzionale.
Un ruolo che non può rimanere ostaggio del passato, ma che deve piuttosto guardare al presente, per far sì che la confermata centralità della figura nel sistema istituzionale sia declinata nei nuovi canoni imposti da una aggiornata e funzionale interlocuzione con il territorio e con le esigenze della collettività.

 

Continua la formazione:

Carlo Mosca Giubileo misericordia e forze di polizia

Carlo Mosca – Giubileo misericordia e forze di polizia

“Nel momento in cui l’Anno della Misericordia proclamato da Papa Francesco si è chiuso, rivolgo le proposizioni qui contenute a tutti gli appartenenti alle Forze di Polizia italiane, affinché vi possano trovare utili riferimenti per la loro attività quotidiana svolta al servizio dei cittadini.” Carlo Mosca

Scopri di più >
Carlo Mosca Giubileo misericordia e forze di polizia

Carlo Mosca – Giubileo misericordia e forze di polizia

“Nel momento in cui l’Anno della Misericordia proclamato da Papa Francesco si è chiuso, rivolgo le proposizioni qui contenute a tutti gli appartenenti alle Forze di Polizia italiane, affinché vi possano trovare utili riferimenti per la loro attività quotidiana svolta al servizio dei cittadini.” Carlo Mosca

Scopri di più >
Torna su